BORSA OVAL LISCIA PREMIUM SORUKA | COD ALTIN0071836
BORSA OVAL LISCIA PREMIUM SORUKA | COD ALTIN0071836
BORSA OVAL LISCIA PREMIUM SORUKA | COD ALTIN0071836
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, BORSA OVAL LISCIA PREMIUM SORUKA | COD ALTIN0071836
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, BORSA OVAL LISCIA PREMIUM SORUKA | COD ALTIN0071836
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, BORSA OVAL LISCIA PREMIUM SORUKA | COD ALTIN0071836

BORSA OVAL LISCIA PREMIUM SORUKA | COD ALTIN0071836

Venditore
Altraqualità
Prezzo di listino
€30,72
Prezzo scontato
€30,72
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Rifiniture Premium: dedicata a un target sensibile ai dettagli, è caratterizzata da cuciture con la pelle ritorta, inserti più raffinati e una migliore selezione del pellame impiegato.
1 scomparto più una zip, con un magnete a chiusura.

La borsa è corredata da una tracolla in pelle con cinghia regolabile.

Dimensione: 18x19x6cm.

Soruka, India

 

Soruka, la linea di borse super cool realizzate con ritagli di pelle recuperata, nasce proprio per contrastare questo fenomeno e trasformare gli scarti in articoli utili alle persone e piacevoli da indossare, dando loro un nuovo valore e contribuendo, al contempo, a ridurre l’impatto ambientale del pellame di scarto. La collezione Soruka è disegnata in uno stile senza tempo, fatto per sopravvivere a trend stagionali.
Ogni pezzo è UNICO e IRRIPETIBILE ed è fatto a mano da artigiani di Calcutta e Delhi, coordinati da Original Arts, una piccola realtà spagnola che da sempre lavora nella distribuzione di prodotti artigianali, in parte etici e equo solidali. Abbiamo conosciuto Original Arts una decina di anni fa, in quanto entrambi importavamo artigianato da Sapia.
Nel 2018 ci hanno proposto di distribuire la linea Soruka. Il progetto ci è piaciuto molto, perchè etico, originale, ben strutturato e sviluppato seguendo i criteri del commercio equo e solidale. La frequenza delle loro visite presso i produttori è stata costante, fino a tre o quattro all’anno. Di recente hanno iniziato a studiare le modalità per ottenere la certificazione WFTO.