LIBERA TERRA | COD. 22N9
LIBERA TERRA | COD. 22N9
LIBERA TERRA | COD. 22N9
LIBERA TERRA | COD. 22N9
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, LIBERA TERRA | COD. 22N9
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, LIBERA TERRA | COD. 22N9
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, LIBERA TERRA | COD. 22N9
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, LIBERA TERRA | COD. 22N9

LIBERA TERRA | COD. 22N9

Venditore
Altromercato
Prezzo di listino
€35,50
Prezzo scontato
€35,50
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

Libera Terra

Una confezione regalo per gustare le delizie alimentari biologiche provenienti dai terreni liberati dalle mafie e per contribuire al lavoro di recupero sociale e produttori delle cooperative di Libera Terra.

  • Ceci di Sicilia lessati BIO 300g
  • Zuppa di cicerchie e friarielli BIO 290g
  • Caponata di melanzane di Sicilia BIO 270g
  • Spaghetti di semola BIO 500g
  • Olio extra vergine di oliva BIO 500 ml
  • Patè di carciofi BIO 130g
  • Penne rigate di semola BIO 500g
  • Cesto quadrato in foglie di palma

      CHI NE BENEFICIA:

      LE COOPERATIVE DI LIBERA TERRA
      Organizzazione impegnata a restituire valore e bellezza alle terre libere dalle mafie. 
      Libera Terra riunisce cooperative sociali che, guidate da Libera, associazioni, nomi e numeri contro le mafie, gestiscono strutture produttive e centinaia di ettari di terreno sottratti alle mafie in Sicilia, Puglia, Calabria e Campania.

      Il cesto è prodotto da BASE –  BANGLADESH fondata nel 1977 dal missionario saveriano Padre Giovanni Abbiati. La povertà della vita nei villaggi e le condizioni svantaggiate delle donne lo spinsero a voler cambiare la situazione creando un'economia indipendente. Lo scopo principale dell'organizzazione è quello di aiutare le donne a conquistare maggiore autonomia vedendo riconosciuta la propria identità sia in ambito lavorativo che all'interno della famiglia e della comunità. BaSE attualmente coinvolge oltre 10.000 persone (99% donne) organizzate in 17 gruppi di produttori